Risemina prato

Risemina prato

È arrivato il momento della risemina prato!

Con la fine dell’estate, si torna al lavoro, si torna in palestra, si inizia la dieta e soprattutto si risemina il prato!

Il periodo ideale per prendersi cura del prato è tra settembre e ottobre per riportarlo in forma solo gli strapazzi dovuti alla calura estiva. Dopo l’estate infatti il prato non ha più il colore verde brillante della primavera, è ingiallito e l’erba non è più folta e compatta. È assolutamente normale, il prato ha sofferto caldo e siccità e ora ha bisogno di cure e la risemina prato è quello che ci vuole.

Perché riseminare il prato

Se vuoi tornare ad avere un prato folto, compatto e di un bel verde, l’unica cosa che devi fare è la risemina prato. Solo con la risemina infatti potrai curare ingiallimento, diradamento e debolezza del tappeto erboso che così tornerà ad essere compatto, forte e brillante.

Quando riseminare il prato

Il momento migliore per la risemina prato è tra la fine dell’estate e prima che inizino le piogge abbondanti e le temperature rigide tipiche dell’inverno. Tra metà settembre e la fine di ottobre, con le temperature più gradevoli e non ancora fredde, che potrebbero bloccare la crescita dell’erba, è il periodo giusto per procedere con la risemina. È importante infatti che le temperature esageratamente calde siano terminate e non abbiano preso il sopravvento quelle invernali.

Come fare la risemina prato

Tagliare l’erba per portarla a 2 cm di altezza circa è la prima cosa da fare per preparare il prato alla risemina. Si procede quindi alla pulitura del feltro del prato con l’arieggiatore elettrico o con il rullo arieggiatore da agganciare al trattorino. Il feltro infatti impedisce l’ossigenazione del terreno e determina il deterioramento del prato se non viene rimosso. Alla fine dell’operazione occorre ripulire il prato dai detriti, in modo che il terreno sia pronto ad accogliere il letto di nuovo terriccio dove si farà la semina.

Una volta assicurati che il terriccio è distribuito in modo omogeno per uno strato di circa 3 o 4 mm, si gettano i nuovi semi, compatibili con le sementi precedenti. Ci vuole particolare attenzione con la semina, che deve essere accurata e uniforme. Ci si può avvalere di un apposito carrello spargitore per un risultato migliore e soprattutto di un apposito rullo per la fase di rullatura del terreno, indispensabile per allocare bene il seme nel terreno.

A questo punto non resta che concimare il terreno con un buon fertilizzante specifico per prato e mantenere umido il terreno per almeno 15 giorni. Passati 15 giorni vedrete già spuntare le nuove piantine!

Per consigli sulla risemina prato, passate in negozio da noi a Veternigo e Mirano.

Per acquistare attrezzi e concimi per il prato c’è il nostro e-commerce.

Pubblicato il 17/09/2021 Suggerimenti 0

Lascia un tuo commentoLeave a Reply

Devi prima effettuare il login Per lasciare un commento.
Compara 0
Prev

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Procedi con l'ordine