Impianto irrigazione interrato

Impianto irrigazione interrato

È settembre, e con l’abbassamento delle temperature torna una finestra ottimale per seminare il tuo prato. Ma prima di seminare ti consigliamo di ipotizzare la realizzazione di un impianto d’irrigazione interrato per il tuo giardino.

Impianto irrigazione interrato

L’impianto irrigazione interrato infatti ti da molteplici vantaggi: prima di tutto garantire all’erba il fabbisogno idrico ideale, evitando stress, ingiallimenti e comparsa di malerbe. Inoltre rispetto ad altri impianti irrigazione, permette una riduzione degli sprechi d’acqua e, essendo gli irrigatori interrati, mantiene il tuo prato libero e disponibile per godertelo in questa coda d’estate.

Ma quali sono i componenti fondamentali per realizzare il tuo impianto irrigazione interrato?

  • La centralina o programmatore ti permette di comandare a tuo piacimento l’accensione e lo spegnimento dell’intervento irriguo, gestendo un programma settimanale con giorni e orari precisi
  • Le elettrovalvole, collegate alla centralina, aprono e chiudono elettronicamente il flusso dell’acqua
  • Tubo e raccordi, generalmente in polietilene, permettono il collegamento e il flusso dell’acqua dalla pompa agli irrigatori
  • Gli irrigatori, chiamati pop-up in quanto scompaiono quando l’impianto non è in uso e si sollevano nel momento in cui avviene l’aspersione; sono corredati di ugelli di diversa gittata ed angolo.

Realizzare un impianto irrigazione interrato non è così semplice, in quanto alla base c’è una corretta progettazione e dimensionamento degli irrigatori e degli ugelli, ma da Bortolato ti offriamo progettazione gratuita e consulenza specializzata per il tuo impianto d’irrigazione.

Quindi cosa aspetti? Contattaci qui!

Pubblicato il 21/09/2020 Suggerimenti 0

Lascia un tuo commentoLeave a Reply

Devi prima effettuare il login Per lasciare un commento.
Compara 0
Prev

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Procedi con l'ordine