Pianta di limone

Pianta di limone

Come coltivare la pianta di limone in vaso

Per coltivare la pianta di limone in vaso, iniziamo piantando i semi in un vaso di circa 25-30 cm di diametro innaffiando regolarmente aspettando il germogliare della pianta (4-6 settimane) che soprattutto dipende dalla temperatura esterna. Raggiunta l’altezza di 20 cm la pianta va rinvasata.

Dove posizionare la pianta di limone

I limoni hanno bisogno essenzialmente di luce per 7-8 ore al giorno ma anche di essere protetti dal vento e di umidità per evitare il seccarsi delle foglie. La posizione più consigliata è nei lati della casa che sono più soleggiati e protetti dall’aria. Nelle stagioni fredde va protetto ma sempre considerando che ha bisogno di luce ed umidità: sono da evitare case riscaldate e secche meglio una tettoia coperta magari o un garage dal quale poi le piante andranno tirate fuori nelle ore di sole. È indicato l’uso del tessuto non tessuto.

Quando rinvasare il limone

Il rinvaso del limone va indicativamente fatto ogni due-tre anni se la pianta è giovane e ogni quattro se è già adulta senza mai esagerare con la grandezza del vaso. L’ultimo vaso in cui poi la pianta vivrà dovrà essere di circa 70-80 cm.

Concimazione limoni in vaso

Per la concimazione dei limoni in vaso, consigliamo Agrumax miscela di ferro ed altri preziosi microelementi è la soluzione perfetta per il problema della caduta dei fiori e dei piccoli frutti negli agrumi ornamentali e da frutto. La sua formulazione liquida permette al prodotto di essere diluito e assimilato in modo semplice ed immediato, garantisce il rinverdimento, elimina il disseccamento e la deformazione delle foglie e aumenta la produzione dei frutti. Il momento migliore per la concimazione è la fioritura per favorire la crescita del maggior numero di frutti e poi durante anche la maturazione degli stessi.

Potatura del limone in vaso

Gli ultimi consigli sono la potatura del limone in vaso e l’innaffiamento: per quel che riguarda la potatura, è da fare tra febbraio e marzo ed in maniera non troppo invasiva, si tratta di sfoltire un po’ i rami senza debilitare la pianta. L’innaffiatura deve essere regolare senza però formare ristagni d’acqua

Pubblicato il 17/09/2019 Suggerimenti 0

Lascia un tuo commentoLeave a Reply

Devi prima effettuare il login Per lasciare un commento.
Compara 0
Prev

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Procedi con l'ordine